KerrKerrKerr
(LUN - VEN)
00199, Roma

Bonus facciate VS Superbonus: cosa scegliere

Bonus facciate VS Superbonus: cosa scegliere

Avete deciso di riqualificare casa partendo da una bella facciata nuova? Potreste trovarvi a un bivio, indecisi se optare per gli incentivi del Superbonus o lo sgravio offerto dal Bonus Facciate. Cosa scegliere? Scopriamo l’opzione che fa al caso vostro in questo articolo.

Cos’è il Bonus Facciate

Mentre molto si è discusso di Superbonus, poco si sa sul Bonus Facciate. Capire cosa offre ci permetterà di fare una comparazione adeguata.

Veniamo dunque, alla normativa. Il Bonus Facciate prevede uno sgravio del 90% su tutti gli interventi di recupero o restauro della facciata esterna di edifici esistenti. Per accedere alla detrazione, gli immobili dovranno essere collocati in zona A o B o zone ad esse assimilabili in base alla normativa regionale e ai regolamenti edilizi comunali.

Il dettaglio degli interventi e dei soggetti ammissibili

Sono ammessi alla detrazione i soli interventi relativi alle strutture opache della facciata, balconi, ornamenti e fregi, grondaie, parapetti e cornici. Sono comprese anche le opere di sola pulitura e tinteggiatura. Il bonus non spetta, invece, per gli interventi effettuati sulle facciate interne dell’edificio, ovvero quelle non visibili dalla strada o, più in generale, da suolo ad uso pubblico.

Possono usufruire di tale Bonus tutti i contribuenti, residenti e non, anche se titolari di reddito d’impresa, che sostengono le spese e sono possessori, a qualsiasi titolo, dell’immobile oggetto d’intervento:

  • persone fisiche, compresi esercenti e professionisti,
  • enti pubblici e privati che non svolgono attività commerciale
  • società semplici
  • associazioni tra professionisti
  • contribuenti che conseguono reddito d’impresa

Rifacimento del cappotto termico: Superbonus 110% o Bonus Facciate?

Veniamo ora al nodo della questione: l’intervento di rifacimento del cappotto termico è ammesso da entrambi i bonus fiscali. Confrontiamo nel dettaglio le due normative per capire quale sia il più conveniente, caso per caso.

Requisiti minimi

Per quel che riguarda l’accesso alla detrazione, Il Superbonus impone sicuramente requisiti più stringenti. L’intervento dovrà interessare almeno il 25% della superficie opaca dell’edificio, garantendo, al contempo, il salto energetico di due classi dell’intero immobile. La validità dell’opera dovrà poi essere certificata mediante attestato di prestazione energetica (APE) pre e post evento. 

Il Bonus Facciate, al contrario, richiede che l’immobile sia situato in zona A o B e che, nel caso in cui il rifacimento dell’intonaco interessi più del 10% della superficie disperdente lorda dell’edificio, l’intervento soddisfi i requisiti minimi di trasmittanza termica di cui al DM 26 giugno 2015.

Spese ammissibili e massimali

Il Superbonus, contrariamente al Bonus Facciate, prevede dei limiti di spesa per l’intervento di coibentazione:

  • 50.000 per gli edifici unifamiliari
  • 40.000 moltiplicato per il numero di unità immobiliari per condomini composti da massimo 8 unità
  • 30.000 euro moltiplicato per il numero di unità immobiliari per condomini con più di 8 unità.

Le spese sostenute saranno recuperate nella misura del 110% in 5 quote annuali di pari importo. Con il Bonus facciate, invece, saranno necessari 10 anni per recuperare il 90% delle spese sostenute tra il 2020 e il 2021.

Entrambi i bonus prevedono l’opzione di sconto in fattura e cessione del credito.

Quale Bonus scegliere?

Non esiste una soluzione corretta a priori. Molto dipende, infatti, dagli interventi che si è intenzionati a realizzare congiuntamente a quelli di coibentazione. Il nostro consiglio è quello di affidarsi ad un tecnico esperto che, comprese le reali necessità dell’immobile, effettuerà due simulazioni di spesa, individuando la soluzione più efficiente per il caso specifico. 

In caso di ristrutturazione della facciata, non necessariamente si sarà costretti a scegliere tra le due opzioni. Esiste infatti la possibilità di accedere congiuntamente ad entrambe le detrazioni fiscali. Vediamo come.

Cumulabilità di Superbonus e Bonus Facciate

L’Agenzia delle Entrate con la risposta a interpello n. 538/2020, ha fornito chiarimenti circa la cumulabilità del Superbonus con il Bonus Facciate. Per prima cosa, si specifica che, in riferimento alle medesime spese, il contribuente potrà avvalersi di una sola delle due agevolazioni.

Non è quindi possibile usufruire di due Bonus in relazione ad uno stesso intervento.

In caso in cui, invece, la riqualificazione dell’immobile riconduca a più interventi, tutti nella fattispecie agevolabili (ad esempio rifacimento dei cornicioni + cappotto termico + tinteggiatura), è possibile accedere ad entrambi i Bonus, a condizione che siano distintamente contabilizzate le spese riferite ai diversi interventi e siano rispettati gli adempimenti previsti da ciascuna detrazione.

At vero eos et accusamus et iusto odio digni goikussimos ducimus qui to bonfo blanditiis praese. Ntium voluum deleniti atque.

Melbourne, Australia
(Sat - Thursday)
(10am - 05 pm)
Melbourne, Australia
(Sat - Thursday)
(10am - 05 pm)
Melbourne, Australia
(Sat - Thursday)
(10am - 05 pm)
Melbourne, Australia
(Sat - Thursday)
(10am - 05 pm)